↑ Torna a Corsi2017

Metodo Professionalizzante API

VolAPE

ha progettato un flessibile modello

di formazione professionalizzante e di mestiere denominato

API

Assistenza Professionalità Innovazione

API si caratterizza per un forte orientamento alla finalità professionalizzante del percorso formativo (rendere il partecipante in grado di tradurre sul campo, concretamente ed in maniera autonoma, i concetti studiati in aula), per questo motivo, sin dall’inizio, le lezioni d’aula sono intervallate da lezioni in apiario, dove i partecipanti sono chiamati a gestire «direttamente» gli alveari sotto l’attenta direzione dei tutors. Alla fine del corso, chi supera i test finali e conferma l’interesse ad avviare/sviluppare un’attività apistica, indipendentemente dalle dimensioni e dalle finalità, viene assistito nello start up a 360°, con elaborazione di impegni di spesa, bilanci previsionali, calendari produttivi, fornitura dei mezzi tecnici e beni strumentali necessari alle migliori condizioni di mercato, e ricerca di finanziamenti agevolati, da parte dello staff tecnico del Gruppo VolAPE.

Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno

Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita.

ASSISTENZA

Il corso non è fine a se stesso, ma è finalizzato a dare la possibilità a chi vuole avvicinarsi al mondo delle api o vuole sviluppare la propria passione incrementando le dimensioni del proprio parco alveari, di farlo nel modo più agevole possibile. Vogliamo formare apicoltori ma vogliamo anche favorire l’avviamento delle aziende apistiche fornendo assistenza globale attraverso le strutture associative e imprenditoriali, partners del progetto formativo.

PROFESSIONALITA’

Il corpo docenti e la squadra dei tutors ha curricula – consultabili nell’apposita area del sito ad essi dedicati – di caratura nazionale, ed in alcuni casi internazionale, a garanzia della qualità del progetto formativo. La loro esperienza professionale è testimonianza della conoscenza della materia apistica e della capacità di saperla trasmettere.

INNOVAZIONE

I partecipanti saranno suddivisi in squadre formative, composte da 3 a 5 componenti, alle quali saranno affidati da 3 a 5 alveari. Ogni squadra dovrà allevare gli alveari loro affidati, sotto la direzione dei tutors, seguendoli durante l’intero periodo formativo e, dunque, per una intera stagione produttiva. Il rendimento del mini-apiario concorrerà nel formare la valutazione finale che verrà riconosciuta a chi parteciperà al test di fine corso. Si tratta di una innovazione didattica che responsabilizza da subito i partecipanti, obbligandoli a concentrare la loro attenzione, sin dall’inizio della loro avventura apistica, al giusto equilibrio tra teoria e pratica, cioè tra il saper fare le cose e capire perché è necessario farle.

FacebookTwitterGoogle+Condividi